EDIT Napoli 2022: “Le Casette delle Pezzentelle” di Michele De Lucchi nella Chiesa di Santa Luciella ai Librai

Dal 7 al 9 ottobre 2022 torna per EDIT Napoli l'architetto e designer di fama internazionale Michele De Lucchi che esporrà le sue "Casette delle Pezzentelle", opere site specific, nella chiesa di Santa Luciella ai Librai
EDIT Napoli 2022: Le Casette delle Pezzentelle di Michele De Lucchi nella chiesa di Santa Luciella ai Librai

EDIT Napoli, la prima fiera internazionale dedicata al design editoriale e d’autore, torna dal 7 al 9 ottobre nella cornice straordinaria della chiesa di San Domenico Maggiore, nel cuore della città partenopea, location cardine della IV edizione della fiera del design editoriale.

Dopo il meeting press di giovedì 6 ottobre, il 7 ottobre, ore 17, è attesa la conferenza stampa presso la chiesa di Santa Luciella ai Librai, dove il designer e architetto di fama internazionale Michele De Lucchi esporrà, in site specific, dal 7 al 9 ottobre la serie di opere “Le Casette delle Pezzentelle” proprio nell’ipogeo della chiesa dove è custodito, tra i tanti, il teschio con le orecchie.

Let’s be fair è il tema della nuova edizione di EDIT Napoli, attraverso il quale si cerca di promuovere un nuovo concetto di design basato sulla territorialità e sulla sostenibilità: materiali ecologici, sì, ma che allo stesso tempo dialoghino con i luoghi che li ospitano.

Curatrici, nonché socie fondatrici del progetto Edit Napoli, Domitilla Dardi ed Emilia Petruccelli, che presenzieranno al ricco programma di eventi concepito per questa attesissima ed imperdibile IV edizione.

Ti potrebbe anche interessare -> È ordinabile anche in Italia l’attesissimo Donner B1, sintetizzatore e sequencer per basso analogico

Le “Casette delle Pezzentelle”: Michele De Lucchi per EDIT Napoli 2022

EDIT Napoli 2022: "Le Casette delle Pezzentelle" di Michele De Lucchi
Michele De Lucchi (Credits: Domus Academy Milano)

La serie conta sette piccole e colorate architetture di legno che si pongono in contrasto con l’ambiente circostante per il quale sono state pensate, un progetto espositivo concepito in collaborazione con Antonia Jannone e dedicati alla sua nuova ricerca sul colore:

Tutto quello che facciamo come esseri umani è volto a definire la nostra presenza in mezzo agli altri – riflette De Lucchi – Perdere l’identità come nel caso delle “pezzentelle” significa essere privati della possibilità di essere riconosciuti. Da architetto, mi chiedo come potessero essere le case di queste persone dimenticate […] mi sono immaginato di poterle ispirare con forme e colori, evitando le standardizzazioni e le convenzioni, che, credo, queste persone non avrebbero apprezzato, dato che la loro unica forza era proprio la diversità, seppur nella povertà.

Al termine dell’esposizione, le opere saranno trasferite nello studio Trisorio (via Carlo Poerio 116), dove dal 7 ottobre al 9 novembre 2022 l’artista terrà in mostra “Colori di Base“, 50 opere su carta nelle quali illustrerà la genesi e i risultati della sua ricerca sul colore tenutasi nell’arco del 2022: il progetto espositivo evita di proporsi come semplice ricerca progettuale, ponendo altresì il colore come punto di partenza del processo di ideazione della forma architettonica.

Ti potrebbe interessare anche -> In arrivo il primo premio dei FUTURA AWARDS: un’incisione in un noto studio di registrazione

“Le Casette delle Pezzentelle” di Michele De Lucchi si pongono così all’interno del programma EDIT Napoli, la fiera del design editoriale e d’autore, parte del più ampio programma EDIT Cult, installazioni site specific in luoghi particolari della città, con l’intento di creare un dialogo tra le opere, lo spazio interno ed il territorio.

Una giuria d’eccezione valuterà i lavori in esposizione e decreterà i vincitori, i quali avranno diritto a presentare le proprie opere al Salone di Milano, nonché alla successiva edizione di EDIT Napoli, il prossimo anno: il designer David Alhadeff, fondatore della galleria The Future Perfect; il designer e architetto Giuliano Andrea Dell’UvaAmélie Du Passage, CEO e direttrice artistica di Petite Friture; l’architetto e designer Patricia UrquiolaAlessandro Valenti, direttore web di ELLE Decor Italia.

Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale EDIT Napoli e le pagine ufficiali Facebook ed Instagram.

 

Foto in evidenza: Raimondo Fiorenza

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!