“Patologie e Passioni nella Storia dell’Arte” al Let’s Feel Good di Milano

Le innovative conferenze di "Arte e Medicina" presentate allo showroom culturale Let's Feel Good, un posto dove degustare cultura, arte, intrattenimento musicale e inedite occasioni intellettuali
"Patologie e Passioni nella Storia dell'Arte" Let's Feel Good Milano

Il Let’s Feel Good è “un luogo dove sentirsi a casa, immersi in una dimensione artistica che riesce a stupirti comunicandoti sempre qualcosa di nuovo.

Una nuova Factory di giovani talenti artistici in un ambito culturale”, questa è la descrizione esatta della titolare e critico d’arte Valentina Ferrario, ideatrice dello showroom culturale di Milano, in Viale Ergisto Bezzi, numero 73.

Il 22 Maggio alle ore 19,30 è iniziato proprio al Let’s Feel Good il viaggio dedicato al ciclo di incontri chiamati “Patologie e Passioni nella Stori dell’Arte” in omaggio a Frida Kahlo. 

“Non sono malata, sono rotta”, architettato intrecciando la biografia della pittrice, attraverso la spiegazione visiva dei suoi dipinti, enunciata da Valentina Ferrario con la collaborazione medica del Dott. Vincenzo Merenda e armonizzate dal chitarrista Alessandro Anelli.

“Non sono malata, sono rotta”, il titolo scelto dal Let’s Feel Good rappresenta l’intera dimensione pittorica di Frida Kahlo che comincia il suo calvario fisico alla sola età di 6 anni.

Dalla poliomielite al dolore al piede e alla gamba destra, dalla spina bifida al busto perenne, dall’incidente in autobus che le trafigge il bacino, fino all’amputazione parziale della gamba destra e agli interventi chirurgici alla colonna vertebrale, portandola alla totale infermità e alla morte a soli 47 anni.

“Non sono malata, sono rotta” è un inno alla vita, il mantra di Frida Kahlo e la dedica del Let’s Feel Good

"Patologie e Passioni nella Storia dell'Arte" Let's Feel Good Milano
Concerto al Let’s Feel Good (Foto di Federica Gradoli)

Ogni problema fisico si trasforma in un dipinto, il dolore e le emozioni vengono impresse in ogni suo quadro, per Frida Kahlo la tela e il pennello sono l’espressione della propria esistenza: “La rivoluzione è l’armonia della forma e del colore e tutto esiste, e si muove, sotto una sola legge: la vita”.

“Patologie e Passioni nella Storia dell’arte descritte al Lets’ Feel Good è un progetto che narra lo stretto legame tra la pittrice messicana e la sua meravigliosa concezione di essenza della vita, della rivoluzione interna del Centro America, delle tradizioni e radici con la terra di origine e dell’amore malato per il marito e mentore, nonché collega Diego Rivera.

Valentina Ferrario e il medico Vincenzo Merenda insieme al musicista Alessandro Anelli plasmano il loro percorso di sei incontri incentrati sulla pittura, la passione e le patologie che legano l’anima dell’artista alle proprie creazioni, terminando così lo straordinario e unico percorso di Frida Kahlo con il suo inno: Viva la vida.

 

 

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!