“Scena tra le più cruente mai viste”: il maresciallo che ha soccorso Willy

Willy

Le parole di Antonio Carella, il maresciallo che sabato scorso ha soccorso Willy Monteiro Duarte, descrivono il pestaggio come una “scena tra le più cruente mai viste”

Antonio Carella è il carabiniere che, intorno alle 3.30 dello scorso sabato, ha prestato i primi soccorsi a Willy, pestato mortalmente da 4 aggressori. Sentendo le grida dalla sua casa, l’uomo si è precipitato in strada, trovando di fronte a sé una scena orribile, “tra le più cruente mai viste“.
Il maresciallo, raccontando tutto al Corriere della Sera, afferma di esser stato accanto al giovane fino all’arrivo dell’ambulanza: “Ero in pena per lui come fosse un figlio“. I tentativi di rianimazione dei paramedici, tuttavia, non sono stati sufficienti.

Caso Willy: il maresciallo Carella incastra i colpevoli

maresciallo Carella e Willy (foto dal web)
maresciallo Carella e Willy (foto dal web)

Grazie all’aiuto di coloro che erano presenti, Carella riesce a farsi raccontare l’episodio: una macchina che arriva, il violento pestaggio e, poi, la fuga. Un ragazzo invia al maresciallo una foto in cui è ben visibile l’auto dei fratelli Bianchi; da quel momento, per le forze di polizia, è facile risalire ai colpevoli.
Carella, assieme a dei colleghi, si precipita nel bar della famiglia, dopo aver scoperto che la vettura era intestata alla compagna del terzo fratello dei Bianchi; per non scatenare una loro reazione, i carabinieri fingono di dover effettuare un controllo all’auto. Solo in seguito riferiranno della morte di Willy, obbligando gli assalitori a seguirli in caserma.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!