Porno durante la lezione online: paura attacco hacker

foto porno lezione online

La foto porno condivisa sugli schermi degli alunni e del docente

Nei giorni in cui, dopo più di sei mesi, riprendono le lezioni in presenza in centinaia di scuole italiane, Il Giorno riporta l’episodio avvenuto qualche mese fa, ai tempi del lockdown, avvenuto in una classe virtuale di una scuola superiore di Milano. Durante la lezione è apparsa sullo schermo del docente una foto porno di una ragazza coinvolta in un rapporto sessuale. Tutti gli alunni si sono ritrovati a guardare l’immagine hard durante un normale giorno di scuola. I ragazzi sono stati divertiti dall’accaduto ma non si può dire lo stesso del docente, che ha segnalato l’episodio alla preside. Questa ha riportato tutto la Procura di Milano. Il timore era quello di un attacco hacker ai danni della scuola e per questo la Polizia Postale ha aperto un indagine sull’accaduto.

LEGGI ANCHE-> Tredicenne morto per un bagno al lago: vittima di un’ameba

L’esito delle indagini sulla lezione online

foto porno lezione online
Polizia Postale (foto dal web)

La vicenda si è conclusa con la richiesta di archiviazione da parte del procuratore aggiunto. L’ipotesi dell’attacco hacker è infatti caduta quando la Postale ha scoperto che la foto non era stata inserita nella lezione da estranei ma da uno degli alunni che vi partecipavano, il quale, invece di ascoltare, stava chattando su un’app di incontri. Il ragazzo aveva condiviso lo schermo con i compagni e con il professore, mettendo in allarme tutta la scuola. Il mistero è stato risolto in pochi giorni.

LEGGI ANCHE-> Cagliari, mail scioccante: “No dipendente gay alla festa nel vostro locale”

 

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!