Omofobia a Pescara, la continua inerzia del Comune

Pride

Slitta ulteriormente l’intervento legislativo contro l’omofobia a Pescara

Nella città di Pescara qualche giorno fa l’ennesimo spiacevole evento dettato dall’omofobia ha portato sgomento nell’intera comunità cittadina. Un ragazzo di appena 25 anni si è infatti recato in ospedale per delle ferite provocate da un gruppo di delinquenti che, spinti da motivi omofobi, hanno picchiato il giovane fratturandogli la mascella. L’unica colpa del ragazzo era passeggiare col suo compagno tenendosi per mano. Un’azione quotidiana che a molti suscita evidentemente perplessità e – cosa più grave – induce a compiere atti violenti. Ma come si suol dire, oltre il danno la beffa! Il terribile episodio si è verificato – come già anticipato – a Pescara, qui il Consiglio Comunale ha bocciato l’ordine del giorno contro l’omotransfobia, provvedimento fortemente voluto dal Consigliere Di Iacono. Tale proposta era caldeggiata da tutto il centrosinistra ma respinta dal centrodestra, che aveva preliminarmente formulato delle richieste di modifiche al documento. Tali modifiche non sono state eseguite.

Le conseguenze circa la mancanza di un provvedimento legislativo in materia di omofobia

Con l’ordine del giorno – respinto dal centrodestra – si voleva ribadire l’estraneità della città a tali barbarie e sottolineare come la città fosse da sempre propensa verso l’accettazione ed il rispetto dei propri cittadini omosessuali e transessuali. L’ordine del giorno chiedeva inoltre un’accelerazione dell’iter di approvazione di una legge in materia. Un intervento legislativo ad hoc che avrebbe tutelato le vittime di tali discriminazioni. Ma non solo, nei casi di omofobia, la città si sarebbe costituita Parte Civile nei processi penali. Un ordine del giorno ricco di azioni mirate al pieno riconoscimento dei diritti dei cittadini e, in generale, del genere umano. L’approvazione del provvedimento tuttavia è andato in frantumi a causa dei numerosi voti contrari che hanno nuovamente fatto slittare la questione.

In realtà proprio tali episodi dimostrato quanto l’omofobia sia un argomento che merita invece di essere trattato in maniera celere per evitare che possano verificarsi nuovamente questi episodi e porre un freno a questa terribile piaga.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!