Neonata morta nell’aiuola: è stata lanciata dalla finestra

neonata aiuola

La macabra scoperta nell’aiuola e il sospetto sui genitori

Il terribile sospetto degli inquirenti è che la neonata trovata morta ieri in un’aiuola a Roccapiemonte, in provincia di Salerno, sia stata lanciata dal secondo piano del palazzo, subito dopo essere venuta alla luce. Il corpo della piccola, completamente nudo, era stato rinvenuto ieri verso le 18 da un residente della stessa palazzina che si dirigeva verso il garage. I sospetti dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, con a capo il maggiore Alessandro Cisternino e il sostituto procuratore Roberto Lenza, sono da subito concentrati sui suoi genitori. Adesso il padre 47enne è in carcere a Salerno mentre la madre è ricoverata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e sorvegliata dalla polizia. Il figlio 17enne della coppia è stato affidato a dei parenti.

LEGGI ANCHE-> La scomparsa di Elena a Grosseto: un testimone ha avvistato la ragazza

Il lutto cittadino mentre proseguono le indagini sul corpo della neonata

neonata aiuola
La finestra dalla quale sarebbe stata lanciata la neonata (foto dal web)

Gli inquirenti hanno potuto accertare che il parto si sia verificato nell’appartamento ed è da subito stata evidente la ferita sulla testa della piccola. Tuttavia sarà l’autopsia tenuta dal medico legale Giuseppe Consalvo a stabilire cosa sia successo. I moventi del gesto rimangono per ora oscuri. Intanto tutta la comunità di Roccapiemonte è scossa dall’accaduto, tanto che il sindaco Carmine Pagano ha dichiarato una giornata di lutto cittadino invitando tutti, esercizi commerciali compresi, ad osservare un minuto di silenzio per la piccola. La solidarietà arriva anche dalla vicina Nocera Superiore, che terrà le bandiere a mezz’asta, e dal vescovo della diocesi Nocera Inferiore-Sarno Giuseppe Giudice.

LEGGI ANCHE-> Cade in un silos e muore a 22 anni: tragedia sul lavoro

Se vuoi essere sempre informato, seguici anche su sulle nostre pagine FacebookInstagramTwitter Telegram

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!