Napoli, arresti per grosso spaccio di stupefacenti – VIDEO

Napoli arresti spaccio sostanze stupefacenti

Nel napoletano, precisamente in provincia di Casandrino e Pozzuoli, i carabinieri hanno fermato un grosso spaccio di stupefacenti in due operazioni differenti

Le indagini iniziate alla fine del 2019, dai carabinieri della Stazione di Grumo Nevano (Na), hanno consentito di verificare una regolare e costante attività illegale. Infatti questa mattina, a Casandrino, i carabinieri della stazione di Giugliano in Campania (Na) hanno assicurato alla giustizia ben 7 persone. Gli arrestati, di età compresa tra i 21 e 32 anni, sono accusati dei reati di traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, furto ed estorsione.  In particolare, i militari dell’arma hanno individuato numerosi episodi di cessione di sostanza stupefacente (hashish e cocaina) in due piazze di spaccio del comune. Non da meno è successo a Pozzuoli dove i carabinieri hanno arrestato 4 persone e denunciate altre 2 per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE -> Maestra arrestata: insulti e percosse a bambini di scuola materna

La dinamica degli arresti per grosso spaccio di stupefacenti

Le indagini erano iniziate da qualche giorno quando i carabinieri avevano notato nei giorni scorsi dei movimenti sospetti e troppe persone aggirarsi intorno ad una abitazione. Per questo motivo sono stati predisposti dei servizi di osservazione.
I carabinieri questa notte sono intervenuti.  Hanno fermato e perquisito un giovane “cliente” che era appena uscito dalla casa sospetta ed hanno trovato la prova a riscontro dei loro dubbi: una dose di cocaina. Successivamente sono entrati in casa e hanno trovato 6 persone. Durante la perquisizione i carabinieri hanno sequestrato 12 grammi di cocaina pura e 12 dosi della stessa sostanza già “tagliata” e pronte alla vendita. Sequestrate anche 23 stecche di hashish, una dose di marijuana, un bilancino di precisione e alcuni fogli riportanti i dati della contabilità relativa all’attività illecita.

Gli arrestati, 2 coniugi – rispettivamente di 49 e 48 anni – il loro figlio 27enne e una sua amica 26enne, l’unica tra l’altro nota alle forze dell’ordine, sono accusati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Inoltre, i carabinieri hanno denunciato, per lo stesso reato, anche un 17enne e un 30enne che si trovano nella casa durante la perquisizione.

LEGGI ANCHE -> Napoli, omicidio ordinato dalla Camorra: arrestati 2 affiliati al clan D’Alessandro  VIDEO

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!