Charles Leclerc conquista la Pole al Gran Premio di Monaco

Un inizio perfetto per il monegasco, ma anche per la Scuderia Ferrari che riesce a mettere le due monoposto in prima fila alla partenza del Gran Premio di Monaco
Gran Premio di Monaco

Il passo c’è, la macchina c’è, dobbiamo fare del nostro meglio“, così aveva esordito all’inizio del weekend il pilota monegasco della Rossa. A casa sua conquista per la seconda volta la Pole Position e si conferma maestro delle qualifiche di sabato, durante questo campionato.

Dopo un primo tentativo in Q3 a dir poco sensazionale, si stava migliorando ancora nel secondo.

La qualifica si conclude quindi con la Pole del principino di Monaco. È innegabile che sia in uno stato di grazia incredibile. Si vede che è molto in forma, ma soprattutto molto fiducioso. Conclude la seconda giornata del weekend con un capolavoro.  “Sono molto felice, è stato un weekend liscio, […] la macchina dava sensazioni fantastiche e sono molto felice che Carlos sia di fianco a me” le parole del Pole man post qualifiche.

Il compagno di squadra, Carlos Sainz, partirà invece dalla seconda posizione, ma con un po’ di rammarico perché coinvolto nell’incidente causato da Perez, che la mette al muro all’ingresso del tunnel, lo spagnolo riesce a frenare bruscamente, ma non a evitare la macchina della Red Bull.

La bandiera gialla scatta qualche secondo in ritardo e quindi Sainz va a contatto. Con grande riflesso riesce però a girare la sua monoposto evitando una possibile tragedia.

Incidente al Gran Premio di Monaco

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sky Sport F1 (@skysportf1)

Incidente pericolosissimo perché dietro i due piloti coinvolti, c’erano tutti gli altri (escluso Leclerc che era il primo) che stavano facendo il secondo tentativo e sono stati costretti a fermarsi in fila. Scatta la bandiera rossa e la sessione finisce con solo Leclerc che rientra ai box.

Anche Alonso, due volte campione del mondo, la mette a muro e la qualifica si conclude con la Pole del principino di Monaco che si stava migliorando ancora, ma che conclude il Q3 con il tempo del primo tentativo.

Il campione del mondo in carica Max Verstapen partirà solo dalla quarta posizione. Fine settimana complicato per lui che ha faticato in tutte le sessioni di prove libere e ha dimostrato anche nelle qualifiche di non aver trovato il feeling con la macchina qui a Monaco.  Addirittura, al primo tentativo in Q3 parte sgommando e all’uscita della rascasse quasi la mette a muro.

Una volta rientrato ai box è visibilmente arrabbiato, ma si va a congratulare con Charles Leclerc.

Lo spagnolo della rossa ai microfoni dice “È un peccato. Un altro anno in cui la bandiera rossa non permette di provare a fare la pole. Contento per la seconda posizione e domani cercheremo di completare l’opera e portare una buona prestazione per la squadra“. Non arrabbiato come l’anno scorso per la bandiera rossa, ma fiducioso per domani sia che ci sia il bagnato sia che ci sia l’asciutto “non mi dispiace in nessuno dei due casi”.

Griglia di partenza di domani:

Gran Premio di Monaco
Carlos Sainz (Foto Instagram @scuderiaferrari)

1) CHARLES LECLERC (Ferrari) – 1:11.376

2) CARLOS SAINZ (Ferrari)

3) SERGIO PEREZ (Red Bull)

4) MAX VERSTAPPEN (Red Bull)

5) LANDO NORRIS (McLaren)

6) GEORGE RUSSELL (Mercedes)

7) FERNANDO ALONSO (Alpine)

8) LEWIS HAMILTON (Mercedes)

9) SEBASTIAN VETTEL (Aston Martin)

10) ESTEBAN OCON (Alpine)

11) YUKI TSUNODA (AlphaTauri)

12) VALTTERI BOTTAS (Alfa Romeo)

13) KEVIN MAGNUSSEN (Haas)

14) DANIEL RICCIARDO (McLaren)

15) MICK SCHUMACHER (Haas)

16) ALEXANDER ALBON (Williams)

17) PIERRE GASLY (AlphaTauri)

18) LANCE STROLL (Aston Martin)

19) NICHOLAS LATIFI (Williams)

20) GUANYOU ZHOU (Alfa Romeo)

Questo weekend ci regalerà momenti indimenticabili, a partire da stasera, con il calcio, alle 21:00 con la finale di Champions League, domani al Mugello si disputerà il Gran Premio di MotoGp alle ore 14:00, alle 15:00 scatteranno i piloti della Formula 1 e infine alle 17:00 la 500 Miglia di Indianapolis.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!