Duplice omicidio: morti arbitro Daniele De Santis e compagna

arbitro Daniele De Santis omicidio

Muore ucciso a coltellate insieme alla fidanzata l’arbitro della serie C Daniele De Santis

Daniele De Santis è stato ucciso nella sera di lunedì a Lecce insieme alla fidanzata Eleonora Manta. Il 33enne della Lega Pro, che lavorava per la serie C con alcune presenze anche in serie B, è stato ritrovato morto lungo le scale del palazzo nel quale abitava a Rudiae, il quartiere vicino alla stazione ferroviaria, tra via Gallipoli e via Montello. Secondo le testimonianze dei vicini ieri ci sarebbe stata una lite nell’appartamento dei due giovani, dal quale sarebbero sentite urla e poi il silenzio. Il cadavere della ragazza trentenne è stato rinvenuto nell’abitazione stessa. L’assassino, vestito di nero, è stato visto fuggire con passamontagna, uno zainetto e un grosso coltello in mano, che è probabilmente l’arma del delitto. Le due vittime sono state infatti uccise a coltellate e, quando i soccorsi chiamati dagli abitanti del palazzo sono arrivati, la coppia era già morta.

LEGGI ANCHE-> Trovato cadavere nell’Adda: potrebbe trattarsi di Hafsa, la 15enne cercata dal padre4

Le indagini sull’omicidio di Daniele De Santis e della compagna

arbitro Daniele De Santis omicidio
Palazzo di Daniele De Santis (foto dal web)

Sul posto sono arrivati il procuratore Leonardo Leone De Castris e il sostituto procuratore Maria Consolata Moschettino. La polizia cerca un uomo e a Lecce sono stati piazzati numerosi posti di blocco. Gli inquirenti hanno prelevato le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona e stanno interrogando i familiari delle vittime. Le salme dei giovani sono state trasferite all’obitorio del Vito Fazzi in attesa dell’autopsia e delle disposizioni delle autorità giudiziarie. Anche se ancora non si conosce il movente del delitto, si segue la pista passionale.

LEGGI ANCHE->  Uccide il figlio undicenne e poi si spara, l’omicidio-suicidio annunciato su Facebook

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!