Da Oxford arriva il filtro d’amore, scoperta la formula

Filtri d'amore, dalle fiabe alla realtà. Da piccoli si credeva nell'esistenza di una pozione magica che avrebbe consentito a tutti di amare e di essere amati reciprocamente
Pozione d'amore

Da piccoli si credeva nell’esistenza di una pozione magica che avrebbe consentito a tutti di amare e di essere amati reciprocamente. Secondo le dichiarazioni del Professor  Anders Sandberg questo è possibile anche nella vita reale. Direttamente dall’Università di Oxford infatti giungerebbe questa notizia, anche se per ovvie ragioni lascia ancora un minimo di incertezza e di incredulità.

Il professore nella sua descrizione sull’amore è abbastanza preciso; afferma infatti che l’amore sarebbe il frutto di una reazione chimica data dalla combinazione esatta degli ormoni. Una combinazione che potrebbe essere facilitata assumendo questo filtro.
Ma c’è di più; il neuroscienziato e ricercatore avrebbe infatti dichiarato che questo filtro magico potrebbe essere prodotto al più presto e reso disponibile a chi cerca l’amore.

Filtro d’amore, cosa dice la scienza

La protezione, quel desiderio innato di avere sempre qualcuno che si prenda cura di noi; secondo il ricercatore sarebbe questa non autosufficienza che farebbe innamorare l’essere umano, l’unico mammifero condannato una vita a cercare la persona da cui farsi accudire. Da questa necessità scoppierebbe – nella maggior parte dei casi –  l’innamoramento.

L’amore è dato dall’effetto della dopamina che sprigiona e favorisce il legame tra due persone. La dopamina – meglio noto come l’ormone dell’euforia – è prodotta dall’ossitocina e la vasopressina, presenti peraltro nella pozione d’amore studiata dall’Università di Oxford.

Per poter acquistare questo filtro basta attendere qualche anno, vanno infatti perfezionati alcuni meccanismi e controllare scrupolosamente gli effetti che ne derivano. Tra gli effetti infatti che preoccupano l’equipe di esperti è la dipendenza affettiva che potrebbe provocare il filtro; una dipendenza che nei casi peggiori altera in maniera irreversibile la quotidianità.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!