Covid, Lopalco invita a non abbassare la guardia: rischio impennata dei contagi

Lopalco

L’epidemiologo Lopalco prevede un aumento dei contagi da Covid nelle prossime settimane, invitando alla massima prudenza e a non abbassare la guardia

Pierluigi Lopalco, epidemiologo dell’Università di Pisa, fortemente voluto da Emiliano a capo della task-force della Regione Puglia per l’emergenza Covid, richiama l’attenzione sul numero dei nuovi contagi, un numero in salita rispetto alle settimane precedenti. La preoccupazione di Lopalco è che, a fine settembre, l’Italia potrebbe trovarsi in una situazione critica, con migliaia di contagi al giorno, come sta succedendo in altri Stati europei. Il pericolo è che l’Italia possa trovarsi nella situazione che Francia e Germania stanno vivendo in questi giorni, per questo, l’epidemiologo sottolinea l’importanza di fronteggiare l’epidemia con politiche attive di tracciamento, che possano subito bloccare i nuovi focolai. Lopalco invita, quindi, a non abbassare la guardia in quanto: “Le regole dell’epidemiologia sono sempre le stesse, il virus Sars-Cov2 pure. Non sta cambiando. I nuovi casi di oggi sono diversi da quelli da febbraio-marzo perché con le politiche di sorveglianza stiamo individuando casi che non vedevamo, molti asintomatici“, dichiara all’ Huffington Post. 

LEGGI ANCHE -> Coronavirus: nuovi contagi e terapie intensive

Lopalco: “Utilizzare gli strumenti tecnici per appiattire la curva del contagio”

Ospedale
Ospedale (foto dal web)

Il professor Lopalco invita tutti ad essere coscienziosi per evitare che la curva epidemica possa risalire come qualche mese fa, dichiarando che l’obiettivo di mantenere la curva dei contagi sotto controllo può ben essere perseguito utilizzando gli strumenti tecnici a nostra disposizione, identificando anche i molti casi di persone asintomatiche. Bisogna, perciò, riflettere sul fatto che le terapie intensive in Italia sono vuote per ora e scongiurare che vengano riempite, continuando a comportarsi come siamo stati abituati negli ultimi tempi: evitare gli assembramenti, indossare la mascherina e igienizzare le mani.

LEGGI ANCHE ->Covid, il bollettino del 01 settembre: i dati aggiornati

Se vuoi essere sempre informato, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagramTwitter Telegram

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!