Covid, bollettino del 5 settembre: i dati di oggi

bollettino covid (foto dal web)

Ecco i dati della situazione Covid in Italia, nel bollettino giornaliero della Protezione Civile. Oggi 1.695 nuovi casi e 16 morti in più

Sono stati oltre 107 mila i tamponi effettuati oggi sul suolo italiano, come riporta il quotidiano bollettino sul Covid. L’esito è di 1.695 nuovi casi di Coronavirus, poco meno di ieri, in cui erano 1.733 (ma si erano effettuati più tamponi). 16 i morti nelle ultime 24 ore. I contagiati totali in Italia  salgono dunque  a 276.338 unità, e il numero complessivo dei deceduti a 35.534. 583 i nuovi guariti, che in totale vanno a 209.610. Infine si registrano 1.620 ricoverati con sintomi e 29.453 in isolamento domiciliare. 

Lombardia sempre in testa per nuovi contagi: 388, 188 nel solo territorio di Milano. L’età media conferma il suo abbassamento rispetto alla grande ondata primaverile: 32 anni. Molti di questi nuovi colpiti risultano asintomatici.

LEGGI ANCHE -> Negazionisti del Covid in piazza a Roma, in centinaia attesi oggi nella Capitale

Bollettino Covid del 5 settembre. Le parole del Viceministro Sileri

bollettino covid (foto dal web)
Bollettino 5 settembre (screenshot da salute.gov.it)

In linea generale si può affermare che la curva dei contagi si sta mantenendo stabile, e la situazione legata a ricoveri e terapie intensive non desta al omento allarmi. Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, rassicura al riguardo: “C’è una condizione di crescita, ma non critica, dei casi di Covid e gli ospedali non sono sotto stress. Con l’arrivo della stagione fredda credo vedremo una circolazione più elevata del virus, ma il Servizio sanitario nazionale è in grado di farvi fronte […] Dubito che avremo una seconda ondata epidemica così come l’abbiamo vista a febbraio-marzo, perché abbiamo imparato a convivere con il virus“.

LEGGI ANCHE -> Covid: la seconda ondata potrebbe causare 85mila morti

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!