Coronavirus: nuovi contagi e terapie intensive

Anche oggi, giovedì 20 agosto, sono stati registrati nuovi dati riguardo al Covid-19

L’ultimo bollettino pervenuto dal Ministero della Salute parla di 642 nuovi contagi, 239 positivi in più rispetto alla giornata di ieri. Anche il numero delle vittime si è innalzato. Dai 4 decessi del giorno precedente, se ne sommano 7 in più. Dall’inizio della pandemia che ha colpito tutto il mondo, i dati ad oggi aggiornati vanno oltre i 22 milioni di casi positivi. Inoltre si registrano 780 mila morti in totale. Francia e Spagna stanno riscontrando numeri preoccupanti. In 24 ore il numero negativo della Spagna ha raggiunto i 3.715 nuovi contagi, mentre in Francia 3.776 in più rispetto a ieri.

Aggiornamenti Coronavirus, a rischio scuole

Coronavirus nuovi contagi
Coronavirus nuovi contagi (foto dal web)

Le zone maggiormente colpite sono Lombardia ed Emilia Romagna, rispettivamente con +91 e +76 contagi. Anche in Piemonte si registra un dato molto importante, ben 32.169 tamponi positivi. I nuovi contagi fanno riferimento anche ai recenti rientri dalle vacanze.

Difatti i tamponi obbligatori per chi proviene da Grecia, Malta, Spagna e Croazia all’interno di aeroporti hanno registrato un gran numero di esiti positivi. Tale procedura risulta molto efficace oltre che per rintracciare eventuali asintomatici o recenti contagi, anche per preservare la salute delle famiglie di chi risulta positivo. Questa situazione mette a rischio anche la prossima riapertura delle scuole. Dalla riunione con il Cts è emerso che il 14 settembre è fondamentale la ripartenza del sistema scolastico.

Viene assicurato l’utilizzo delle mascherine e il rispetto delle norme igienico-sanitarie in aula. Intanto il Tar respinge il ricorso delle discoteche. 

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!