Cocktails estivi: le migliori 5 ricette da fare a casa

Consigli ed ingredienti per rinfrescarsi dal caldo preparando facilmente a casa alcuni tra i cocktails estivi più famosi al mondo
Cocktails estivi ricette

In questo 2020, in seguito alla chiusura del locali pubblici a causa del forzato lockdown, sono stati moltissimi gli italiani che durante la quarantena per consolarsi, si sono cimentati nella preparazione casalinga di cocktails, il fatto di non poter uscire di casa, e di aver dovuto rinunciare per mesi all’aperitivo tra amici, o alla bevuta del sabato sera infatti ha aumentato del 250% le vendite al dettaglio e consegne a domicilio di bevande alcoliche, e anche adesso, in piena estate nonostante bar e ristoranti abbiano riaperto, i dati delle vendite dimostrano che non si sta perdendo questa abitudine, probabilmente perchè si è riscoperto il piacere delle feste in casa, o anche per risparmiare, fattore da non sottovalutare in tempi di crisi.

Per una serata estiva in compagnia, magari in terrazza al tramonto per l’aperitivo o per un party in giardino dopo cena non c’è niente di meglio che proporre alcuni freschi e colorati drinks, facili da preparare con pochi ingredienti e attrezzature alla portata di tutti, ecco 5 idee con le ricette originali più famose:

Piña Colada

Pina Colada cocktail
Pina Colada cocktail (foto dal web)

Esotico e dissetante, è il cocktail nazionale di Puerto Rico, con soli tre ingredienti garantisce sempre un successo di gusto e dolcezza grazie alla golosa combinazione di ananas, cocco e rum. E’ il drink perfetto e rinfrescante da sorseggiare nel pomeriggio o nelle calde serate estive.
Bicchiere consigliato : Calice alto o tumbler
Attrezzature: Frullatore
Ingredienti:
3 cl di Rum bianco
9 cl di succo di ananas
3 cl di latte di cocco
Ghiaccio
Procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore, possibilmente iniziando dal succo di ananas, poi il cocco e infine rum e ghiaccio. Frullare per 20 secondi, versare nei bicchieri e decorare a piacimento con una fettina di ananas, ciliegine o una fetta di lime e cannucce colorate.

Margarita

Margarita Cocktail
Margarita Cocktail (foto dal web)

Il cocktail messicano per eccellenza, agrumato e a base di tequila, è perfetto per il dopocena ma anche nel pomeriggio o come aperitivo, le varianti più diffuse sono quella classica e quella frozen con ghiaccio tritato.
Bicchiere consigliato: Coppa tipo Martini o tumbler alto per la versione frozen
Attrezzature: Shaker o frullatore per la variante frozen
Ingredienti:
3,5 cl di tequila silver
2 cl di triple sec, o curaçao (si può sostituire con cointreau, o grand marnier)
1,5 cl di succo fresco di lime
Sale
Fettine di lime
Ghiaccio
Procedimento versione classica:
Raffreddare precedentemente i bicchieri con del ghiaccio o mettendoli in freezer, spremere il lime, mettere tequila, triple sec e succo di lime nello shaker con cubetti di ghiaccio e agitare per 30 secondi.
Procedimento versione frozen:
Inserire tutti gli ingredienti in un frullatore per tritare anche il ghiaccio, frullare 20 secondi e versare nei bicchieri ghiacciati.
In tutte e due le varianti prima di versare nei bicchieri bagnare il bordo con una fettina di lime, poi passarlo nel sale.

Mojito

Mojito Cocktail
Mojito Cocktail (foto dal web)

Il cocktail cubano che ha conquistato anche Hemingway, deve il suo successo grazie alla vincente combinazione tra rum e lime unita alla freschezza della menta, si prepara direttamente nel bicchiere ed è adatto a qualsiasi ora della giornata ma soprattutto come aperitivo.
Bicchiere consigliato: Tumbler alto
Ingredienti:
4 cl di rum bianco
3 cl di succo di lime fresco
6 rametti di menta
2 cucchiaini di zucchero di canna
Soda o acqua gassata
Ghiaccio tritato o a cubetti
Preparazione:
Mettere direttamente nel bicchiere zucchero e una parte di succo di lime, aggiungete poi le foglie di menta e pestare delicatamente il tutto amalgamando per far sprigionare meglio gli aromi della menta, successivamente aggiungere il rum e il restante succo, versando alla fine la soda per completare.
Decorare con rametto di menta, fettina di lime e cannuccia

Long Island Iced Tea

Long Island iced tea cocktail
Long Island iced tea cocktail (foto dal web)

Un cocktail che prende il nome dal the freddo per il suo colore ed ha la curiosa caratteristica di ingannare all’apparenza, nonostante le innocenti sembianze di un comune the freddo è infatti un drink molto alcolico che prevede l’aggiunta di gin, vodka, tequila e rum, si prepara direttamente nel bicchiere e a causa dell’alta gradazione non è consigliato come aperitivo ma più che altro per un party serale o come long drink dopo una sostanziosa cena.
Bicchiere consigliato: Tumbler alto o highball
Ingredienti:
1,5 cl di gin
1,5 cl di rum bianco
1,5 cl di tequila
1,5 cl di triple sec
1,5 cl di vodka
2,5 cl di succo di limone
3 cl di sciroppo di zucchero
Cola
Ghiaccio
Preparazione:
mettere il ghiaccio nel bicchiere e versare tutti gli ingredienti, prima gli alcolici poi il succo di limone e lo sciroppo di zucchero, mescolate delicatamente e aggiungere la cola per completare
Decorare con scorza o fetta di limone e cannuccia

Anguria alcolica

Anguria cocktail
Anguria cocktail (foto dal web)

Non un vero e proprio cocktail ma un classico di ferragosto che ha come protagonista l’anguria. Partendo da un’idea di base, usando la fantasia si può realizzare in diverse varianti e garantisce anche un gradevole effetto estetico. E’ perfetta per qualsiasi festa estiva in giardino o in riva al mare e quando gli invitati sono tanti, rinfrescante e anche facile da realizzare.
Ingredienti:
Anguria
Vodka (o altri alcolici a piacimento)
Procedimento:
Eliminare la calotta superiore dell’anguria e scavare all’interno per realizzare il contenitore, tagliare a cubetti la polpa dell’anguria ed eliminare i semi, mettere tutto in frigorifero o congelatore e quando sarà ben freddo basterà reinserire i pezzetti di anguria o frullarli all’interno del guscio e aggiungere la vodka a piacimento, può essere realizzata anche con altri alcolici come rum, gin o tequila, inoltre si possono aggiungere altri frutti all’interno come a creare una vera e propria “macedonia ubriaca”. Servire in coppette o bicchieri utilizzando un mestolo.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!