Ciro Mertens: è un addio? Il miglior marcatore del Napoli lascia il segno nei tifosi – VIDEO

Nelle ultime ore è stato lanciato dai tifosi del Napoli l'hashtag #iostoconDries: "Ciro" Mertens è il miglior marcatore della storia del Napoli e i tifosi lo ammirano anche per l'amore che ha dimostrato per squadra e città
Dries Ciro Mertens addio miglior marcatore Napoli lasciato segno tifosi video

Sarà un addio? Dries Mertens ormai chiamato affettuosamente dai tifosi del Napoli Ciro è uno di quei giocatori che ha lasciato il segno nei supporter azzurri per il suo amore per la squadra e la città partenopea. Uno che è entrato nella storia del club all’ombra del Vesuvio a suon di assist (90) e gol, ben 148. Il miglior marcatore di sempre.

La sua totale dedizione alla maglia indossata da ben nove anni e il suo sentirsi napoletano di adozione hanno conquistato completamente il cuore dei tifosi, diventando ormai un beniamino ed entrando di diritto nella storia del Napoli.

Ora, secondo quanto si è appreso dalla conferenza stampa di Mertens in ritiro con il Belgio per giocare con la sua Nazionale la Uefa Nations League, l’attaccante ha dichiarato: “Ora sono in Nazionale ma da dopodomani ci penserò di più. Non ho ancora preso alcuna scelta, spero di poterlo fare il più presto possibile, voglio trovare un bel club. Pensavo di restare a Napoli, è strano ma non ho sentito nessuno per il rinnovo”.

Mentre pronunciava queste parole che si sono abbattute come una scure sui tifosi partenopei Dries Mertens era visibilmente amareggiato e scuro in volto.

Per uno che si chiama Ciro da nove anni sembra essere una reazione naturale. Non c’è stata quindi intesa sul rinnovo del contratto del folletto belga, tra le sue richieste e quello che invece è disposto a concedergli il presidente Aurelio De Laurentiis.

PER RICEVERE TANTE SORPRESE E BELLISSIMI REGALI ENTRA NELLA NOSTRA COMMUNITY, CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM!

Intanto i tifosi non sembrano essersi divisi tra chi sta con Mertens e chi con il patron azzurro. Tuttavia è nato l’hashtag #iostoconDries che nelle ultime ore sta spopolando perché di folletti belgi che si chiamano Ciro non se ne trovano facilmente in giro tutti i giorni e i tifosi del Napoli lo sanno come lo sa anche lo stesso protagonista di questa vicenda.

Quindi probabilmente sarà inutile dalla prossima stagione di Serie A andare al Lido Sirena a Posillipo per cercare di scorgere la terrazza della casa dell’attaccante 35enne a Palazzo Donn’Anna.

NON PERDERTI NEMMENO UN EVENTO, CLICCA QUI PER VEDERE GLI APPUNTAMENTI IN TUTTA ITALIA

E come cantava Dolcenera molti anni fa i tifosi saranno pronti a intonare un “Mai più noi due…” come se fosse la fine di una tenera e dolce ma anche meravigliosa e cazzuta storia d’amore tra tutta Napoli e colui che ha amato e ama non solo la maglia ma la città in toto.

Ti potrebbe interessare anche -> Dries Mertens ringrazia il dottor Vincenzo Massari e saluta le sue figlie Federica e Monica

Un folletto belga napoletano nel DNA a cui mancherà il mare che bagna Posillipo e maledirà la mancata opportunità di non poter portare il piccolo Ciro Romeo a scuola nella città alle pendici del Vesuvio.

Ci mancherai anche tu Dries, non sai quanto.

Il video in cui il grande Dries Ciro Mertens ringrazia due medici che hanno salvato il papà di una sua cara amica

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!