Bologna. Festini con droga e minorenni, sei indagati: politico della Lega ai domiciliari

Bologna Festini droga

Gli investigatori hanno scoperto a Bologna un giro di prostituzione minorile con festini a base di droga in un residence fuori città. Sono sei gli indagati tra cui un candidato della Lega

Ragazze, tra cui anche minorenni, venivano “arruolate” e portate in un residence fuori città a Bologna per prestazioni sessuali in cambio di droga. Il nucleo operativo dei carabinieri della compagnia di Bologna Centro hanno condotto sei misure cautelari per altrettante persone coinvolte. Le accuse sono di induzione alla prostituzione e reati attinenti agli stupefacenti. Tra gli indagati ci sono un avvocato e un agente immobiliare nonché candidato della Lega con Lucia Borgonzoni alle ultime elezioni regionali: Luca Cavazza, 27 enne che è adesso agli arresti domiciliari. Un altro indagato è in carcere. Quattro anni fa, il candidato della Lega aveva 23 anni ed in corsa alle elezioni per il nuovo sindaco di Bologna, questa volta con Forza Italia. Quell’anno Cavazza fece visita alla tomba di Mussolini e scrisse un post su Facebook, queste le sue aberranti parole: “Tutto quello che fu fatto non potrà essere cancellato. A noi!”.

Luca Cavazza
Luca Cavazza (foto dal web)

Gli investigatori ipotizzano festini a cui le ragazze partecipavano nel residence fuori Bologna per prestazioni sessuali in cambio di droga. La denuncia è stata fatta dalla madre di una delle ragazze che ha visto un video sul cellulare della figlia.

LEGGI ANCHE -> Lega, strumentalizzazione del marchio Ringo di Barilla: i social si ribellano

Se vuoi essere sempre informato, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagramTwitter Telegram

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!