Bielorussia, rapita l’oppositrice Maria Kolesnikova

Maria Kolesnikova

Maria Kolesnikova rapita nella capitale bielorussa

In Bielorussia – precisamente nella capitale, Minsk – è scomparsa Maria Kolesnikova. Il volto dell’opposizione divenuta celebre e popolare nel mondo per essere membro del consiglio nato durante le proteste, è stata rapita e non si hanno tracce. La donna si trovava vicino al Museo Nazionale d’Arte. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni che avrebbero assistito al fatto, nelle zone interessate vi era un minibus sospetto. Il mezzo, riportava la scritta “comunicazione”. Il minibus una volta fermatosi, ha prelevato la donna per portarla via. Sempre secondo le dichiarazioni, è emerso che gli uomini che hanno preso la Kolesnikova avevano il viso occultato e identificarli è stato impossibile.

LEGGI ANCHE -> Johnny lo Zingaro: il terrore degli anni ’80 non rientra dal permesso premio

Maria Kolesnikova, cosa c’è dietro il rapimento

La Kolesnikova si è molto esposta in questo periodo fronteggiando un’opposizione senza precedenti insieme a Svetlana Tikhanovskaya. L’oppositrice rapita è da sempre impegnata sul fronte politico: si era occupata infatti della direzione di Valery Tsepkalo ex ambasciatore negli USA a cui però fu negata la candidatura.

Purtroppo il rapimento della Kolesnikova non è un caso isolato: 633 le persone fermate perché avevano protestato per chiedere le dimissione di Lukashenko, il presidente che ricopre tale ruolo dal lontano 1994, riconfermato anche durante le ultime elezioni dello scorso 9 agosto con un risultato clamoroso: 98% dei voti.

Evidenti le irregolarità compiute su cui è intervenuta la stessa UE e la Tikhanovskaya la quale, rivolgendosi all’ONU in occasione di un incontro convocato dall’Estonia, ha detto espressamente: «Una nazione non può e non deve essere ostaggio della sete di potere di un uomo. I bielorussi si sono svegliati, il punto di non ritorno è passato».

LEGGI ANCHE -> Covid e rientro a scuola, le Linee Guida per la ripartenza

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!