Apple non si ferma: il nuovo iPhone 12

Apple, iPhone 12

l’evento targato Cupertino di martedì 15 settembre alza l’asticella. Saranno svelati i nuovi iPhone 12, 12 Pro, 12 Max e 12 Pro Max 

Apple è pronta a svelare i nuovi modelli a cui a lavorato quest’anno ma, a causa del Covid, non potrà farlo in grande stile come sempre. La platea di fan accaniti e giornalisti di tutto il mondo, questa volta verrà sostituita da un evento virtuale. Il tutto con una settimana di ritardo rispetto al consueto appuntamento. Ovviamente non sono mancate le classiche indiscrezioni e commenti che girano online riguardo i nuovi modelli neanche quest’anno. Visto la recente dichiarazione della casa del ritardo nella produzione, molti rumor avevano previsto la prima uscita uscita negli store ad ottobre e la seconda a novembre. Dopo la divulgazione dell’evento fissato al 15 settembre tuttavia, il lancio sul mercato potrebbe anticipare le previsioni degli utenti di internet. Per il prezzo, molti si sono schierati su un ipotetico mantenimento dell’importo massimo ed una variazione del modello più economico. Altre indiscrezioni invece confidano in un prezzo d’uscita maggiorato rispetto l’anno precedente.

Apple non si ferma, il nuovo iPhone 12 

Futuranews - Apple non si ferma: il nuovo iPhone 12
Apple, iPhone 12 (foto dal web)

La nuova produzione, si mormora, voglia coprire un ampio bacino d’utenza presentando 4 modelli di iPhone. I display della versione base dovrebbero attestarsi attorno ai 5,4 pollici di dimensione, il 12 Max e il 12 Pro ai 6,1 pollici ed infine il 12 Pro Max sarà di ben 6,7 pollici. Il design è pronto a stupire. Da quanto si evince il telaio in metallo dovrebbe presentare i bordi piatti dei precedenti iPhone 4 e 5. Capacità di resistere all’acqua e ricarica wireless non presentano differenze, cosa invece diversa per il chip intento: il nuovo Apple A14. La differenza tra i modelli saranno anche tra le dimensioni della batteria e della capacità della RAM. Per quanto riguarda la risoluzione si attesta attorno ai 460 pixel per pollice e, nei modelli Pro, la possibilità del ProMotion che si adatta in relazione all’attività del momento. Le fotocamere posteriori saranno il vero cavallo di battaglia dei nuovi iPhone 12. Per le due varianti di partenza sono previste un obiettivo ultragrandangolare ed uno standard da 12 Mpixel, mentre per le due versioni Pro un teleobiettivo in più da 12 Mpixel con zoom 3x.

Si vocifera della possibilità del scanner LiDAR, presente sugli iPad, che permette la ricostruzione dell’ambiente tridimensionale in base alla distanza dell’obiettivo dello scatto. Infine è prevista anche una funzionalità per il supporto del 5G, grazie al modem separato dal chip A14 per i collegamenti di nuova generazione.

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

torna su
futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!