Anziano spara alla moglie malata poi si suicida

Omicidio suicidio in villetta Ariccia

Ariccia, trovati morti in casa due anziani: è omicidio-suicidio 

Questa mattina i Carabinieri di Velletri sono stati allertati da alcuni residenti vicini alla zona del palazzetto dello sport di Ariccia, i testimoni hanno avvertito i militari parlando di alcuni colpi di arma da fuoco uditi chiaramente e provenienti da una villetta nel vicinato in Via Damiano Martinelli. Le forze dell’ordine una volta giunte sul posto hanno fatto la macabra scoperta e  rinvenuto i corpi di due anziani, marito e moglie uccisi entrambi dai proiettili sparati da una pistola. Si è subito sospettato l‘omicidio suicidio dopo aver rinvenuto anche un biglietto scritto dall’uomo 87 enne nel quale annunciava il folle gesto.

L’anziano deteneva una pistola legalmente e secondo la  prima ricostruzione della dinamica avrebbe premeditato il gesto da tempo. La moglie di 83 anni infatti era malata gravemente e forse l’uomo si trovava in una situazione psicologica diventata insostenibile che potrebbe averlo così spinto alla drammatica decisione. Avrebbe quindi sparato prima alla moglie e poi si sarebbe suicidato. I colpi sono stati chiaramente sentiti da tutto il vicinato intorno alle 8 e 45.  I carabinieri comunque hanno avviato un’indagine che stabilirà cosa sia effettivamente accaduto oltre ad accertare le effettive cause della morte dei due coniugi. La zona è stata ora transennata per permettere i rilievi della scientifica.  I corpi sono stati trovati distesi sul letto e ora affidati alle autorità per l’autopsia.

LEGGI ANCHE -> Omicidio-suicidio Rivara, la ricostruzione: il colpo al cuore mentre il figlio Andrea dormiva

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!