L’alimentazione ai tempi del Coronavirus: consigli sulle sane abitudini in pandemia

Alimentazione coronavirus sane abitudini

Da più di un anno dall’inizio della pandemia da Coronavirus le nostre vite sono cambiate: non bisogna trascurare una sana alimentazione per un benessere fisico e mentale

È passato più di un anno dall’ inizio dell’emergenza del Coronavirus. Più di un anno da questo incubo maledetto da cui non ci si sveglia mai. Sono cambiate le nostre abitudini e le nostre vite. Il mondo attorno è cambiato come anche il modo con cui guardiamo gli altri. Abbiamo paura di abbracciare, salutare, fare le file al supermercato o alla posta. Tante cose purtroppo non possiamo farle più, ma è importante fare quello che ci fa stare bene, dedicandosi al benessere mentale e fisico.

Una delle prime fonti di benessere per il nostro organismo è l’alimentazione. Durante la giornata dobbiamo scegliere gli alimenti giusti che ci aiutano a stare bene e affrontare i periodi di maggiore stress per il nostro corpo. Inoltre una sana alimentazione , ricca di composti bioattivi mantiene l’efficienza difensiva del sistema immunitario nei confronti degli agenti patogeni. I composti bioattivi sono sostanze assunte con la dieta giornaliera, capaci di influenzare positivamente la salute.

Il nostro sistema immunitario è strettamente legato al microbiota intestinale, ovvero l’insieme di microorganismi che generano risposte anti-infiammatorie contro i patogeni. La maggior parte delle cellule immunitarie si trova nell’intestino e la loro funzionalità dipende dalla qualità delle nostre scelte alimentari. Variare gli alimenti a tavola è il segreto per garantite un corretto equilibrio tra i nutrienti.

LEGGI ANCHE -> Dieta no carb per dimagrire: sfatiamo un FALSO MITO

La sana alimentazione ai tempi del Coronavirus: La dieta mediterranea

Alimentazione coronavirus sane abitudini
Ragazza che fa attività fisica (pixabay)

La dieta mediterranea è stata identificata come un modello dietetico caratterizzato da un’elevata assunzione di frutta e verdura, frutta oleosa a guscio, legumi, cereali soprattutto integrali, olio extravergine d’oliva e pesce. Una moderata assunzione di prodotti lattiero-caseari, uova e carne bianca. Tutti questi alimenti rappresentano una ricca fonte di composti bioattivi, come vitamine e carotenoidi, che agiscono come antiossidanti. Inoltre seguire una sana alimentazione e praticare un’ attività fisica anche leggera, evita di accumulare peso e non incorrere in altre patologie dovute al sovrappeso e all’ obesità.
Molti studi hanno dimostrato che l’eccesso di peso e l’obesità sono infatti fattori aggravanti della prognosi dell’infezione COVID-19.
In particolare uno studio riguardante pazienti ricoverati in terapia intensiva per SARS-CoV2 in Francia, pubblicato su “Obesity Society”, ha dimostrato un’alta frequenza di obesità tra i pazienti trattati in terapia intensiva. La gravità della malattia aumentava con un indice di massa corporea sempre maggiore.

Condurre una vita sana che comprenda uno stile di alimentazione vario ed equilibrato e un’attività fisica anche moderata come ad esempio una camminata a passo svelto all’aria aperta può aiutare ai tempi del Coronavirus e non solo.

Articolo a cura di Monica Massari – Pagina Facebook: Dottoressa Monica Massari

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente che non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

Siamo una realtà indipendente
che
non riceve nessun tipo
di finanziamento.
Aiutaci a realizzare il nostro sogno,
dona anche tu

futuranews

Iscriviti alla nostra Newsletter:
per te tante sorprese!